martedì 6 maggio 2008

Nada te turbe




Nada te turbe, nada te espante,
Quien a Dios tiene nada le falta!
Nada te turbe, nada te espante:
Solo Dios basta!

Ovvero :

Niente ti turbi, niente ti spaventi,
Chi ha Dio nulla gli manca!
Niente ti turbi, niente ti spaventi:
Solo Dio basta!

Questa meravigliosa poesia Scritta da Santa Teresa
D’avila, è un invito sempre più attuale alla società
iper stressata, di affidarsi solamente nelle mani di
DIO. è curioso sapere come Dio abbia fatto in modo che
la incrociassi, da tempo conosco la versione musicale
(senza saperne il titolo però) perché l’ho ascoltata
in Radio Maria (infatti è il canto di sfondo nella
richiesta di offerte di Padre Livio), e mi è sempre
piaciuta, purtroppo non sapendo il titolo. Non sapevo
nemmeno come trovarla… proprio tre giorni fa in visita
a Casa di Miry e Jerry (eh si c’è stato il Gemellaggio
Catania-Palermo) di cui poi vi documenteremo con le
foto, appena le avremo.. cerchiamo insieme un immagine
carina di San Michele Arcangelo. E in questo blog come
sottofondo c’è la musica che da anni, cerco. Così
scopro il titolo. E solo oggi che sono tornato a casa
mi documento e scopro il testo e il significato. È
strano, perché come Miry ben sa, vivo un periodo di
tormento interiore, per certe scelte che sono chiamato
a fare, che sono molto difficili ma che cambieranno
(in bene o in male non so, il mio futuro), è strano
perché ci sono tante difficoltà che non sto qui a
spiegarvi, insomma, il testo pur nella sua semplicità
e la dolcissima musica lo ripeto all’infinito perché è
quello che in questo momento volevo sentirmi dire.. e
ringrazio il Signore che me lo abbia fatto leggere
adesso… infatti cito le parole di Nostro Signore
“Disse poi una parabola: «La campagna di un uomo ricco
aveva dato un buon raccolto. Egli ragionava tra sé:
Che farò, poiché non ho dove riporre i miei raccolti?
E disse: Farò così: demolirò i miei magazzini e ne
costruirò di più grandi e vi raccoglierò tutto il
grano e i miei beni. Poi dirò a me stesso: Anima mia,
hai a disposizione molti beni, per molti anni;
riposati, mangia, bevi e datti alla gioia. Ma Dio gli
disse: Stolto, questa notte stessa ti sarà richiesta
la tua vita. E quello che hai preparato di chi sarà?
Così è di chi accumula tesori per sé, e non
arricchisce davanti a Dio». Poi disse ai discepoli:
«Per questo io vi dico: Non datevi pensiero per la
vostra vita, di quello che mangerete; né per il vostro
corpo, come lo vestirete. La vita vale più del cibo e
il corpo più del vestito. Guardate i corvi: non
seminano e non mietono, non hanno ripostiglio né
granaio, e Dio li nutre. Quanto più degli uccelli voi
valete! Chi di voi, per quanto si affanni, può
aggiungere un'ora sola alla sua vita? Se dunque non
avete potere neanche per la più piccola cosa, perché
vi affannate del resto? Guardate i gigli, come
crescono: non filano, non tessono: eppure io vi dico
che neanche Salomone, con tutta la sua gloria, vestiva
come uno di loro.
Se dunque Dio veste così l'erba del campo, che oggi
c'è e domani si getta nel forno, quanto più voi, gente
di poca fede? Non cercate perciò che cosa mangerete e
berrete, e non state con l'animo in ansia: di tutte
queste cose si preoccupa la gente del mondo; ma il
Padre vostro sa che ne avete bisogno. Cercate
piuttosto il regno di Dio, e queste cose vi saranno
date in aggiunta.”

Concludo con Santa Teresa D’avila :

Niente ti turbi, niente ti spaventi,
Chi ha Dio nulla gli manca!
Niente ti turbi, niente ti spaventi:
Solo Dio basta!
P.S. Per chi volesse sentire il canto deve solo,
guardare tra i file, e la musica del gruppo, la
troverà la…

Con affetto

Gaetano..


Quando siete tristi, Quando avrete dele difficoltà, andate da Gesù, Lui vi darà
Forza. Quando vi sembra che non c'è via d'uscita, Sappiate che è lui, l'uscita
(Maria a Medjugorje - Messaggio del 29 aprile 1989)

Sappi, figlia mia, che tutte le creature, sia che lo sappiano, sia che non lo
sappiano, sia che vogliano sia che non vogliano, fanno sempre la mia volontà.
(Gesù a Santa Faustina Kowalska)

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici