giovedì 24 luglio 2008

Il mio rifugio


Signore, tu sei il mio rifugio, la grotta che mi copre il capo, mentre fuori c’è tempesta, tu mi proteggi e mi consoli, quando le mie forze mi stanno per abbandonare, tu sei il mio fuoco, ardente e caloroso, mi riscaldi quando il mio cuore è freddo e la mia anima si sta estinguendo, Signore tu sei la mia brezza, un vento che soffia dentro le mie narici, un amore che riempie il cuore. tu sei una mano forte e stabile che mi innalza ad altezze sconosciute, che mi pone sopra i monti, per sentire più da vicino il calore del sole, Signore tu sei una Mamma, che accarezza piano i miei capelli, un dolce amore che si compiace di essere amato. Tu sei la vita, la bellezza, la gioia e la sicurezza. Se mi consoli nelle avversità io ti loderò, se mi doni gioia e felicità senza fine, io ti loderò, se mi abbandoni nel deserto io ti loderò, Signore, beato chi ha trovato nel tuo cuore rifugio, riparo certo dai raggi della violenza e del male, che dilagano nel mondo, stringi a te il mio cuore, come un bimbo voglio accovacciarmi a te, voglio dormire sogni sereni, nel paradiso. Ti amo Signore, TI AMO.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici