domenica 6 luglio 2008

Riflessione su Santa Maria Goretti


Cari Fratelli e Sorelle,
(per la storia di Santa Maria Goretti clicca qui)
Oggi si ricorda Santa Maria Goretti, una santa alla quale mi sento molto affezionato, e che dovrebbe molto farci riflettere sulla nostra gioventù, una ragazza che a 12 anni, viveva tutta casa e chiesa, facendo rosari andando a messa, una ragazza che si è fatta uccidere, per non concedersi, a un uomo perché peccato, in questi tempi può sembrare peccato, oggi vediamo i nostri giovani che già a 12 anni, si truccano vanno vestiti in un certo modo, imperversa il DARK, e certamente non si fanno più problemi per quando riguarda il concedersi agli altri.
Guardare Santa Maria Goretti, al giorno d’oggi, significa, vedere una ragazza di oggi, che sicuramente mentalmente dimostra più maturità di molte di ora, perché è vero che già a 14 anni una volta si era in età da marito, ma si era anche in grado sia psicologicamente che di capacità di gestirsi una famiglia e una casa, ora i ragazzi di oggi, l’unica maturità che vogliono avere a quest’età è quella delle “scelte” compreso quelle sessuali e religiose.
Guardiamo a Maria come una persona che liberamente ha scelto DIO, che liberamente ha seguito la sua strada, che liberamente si è donata a lui, che liberamente pensava come San Domenico Savio (un altro giovane Santo morto 15enne), “La morte, ma non il peccato”, guardiamo a Maria, come una ragazza che oggi, si sceglie la parte migliore questa scelta ha effettuato fino all’ultimo istante della sua breve vita, e questa parte non le verrà mai tolta.
Preghiamo dunque, Santa Maria Goretti, che ispiri i nostri giovani, alla sua santità, alla sua sobrietà di intenti, al suo amore verso il prossimo, alla sua non voglia di svendersi, al suo rispetto di se e degli altri. Preghiamo DIO che ci possano essere nel mondo tanti Maria Goretti, e Domenico Savio, perché i giovani sono il nostro futuro, nei suoi occhi brilla il mondo che verrà; e noi tutti sappiamo che quando si cerca di costruire un mondo senza DIO, anche se si ha il migliore degli intenti, si costruisce solo una torre di babele, che è destinata a non realizzarsi mai, a causa delle nostre miserie e delle nostre discordie.

Marietta, Prega per noi.

"Bambina di Dio, tu che hai conosciuto presto la durezza e la fatica, il dolore e le brevi gioie della vita: tu che sei stata povera e orfana, tu che hai amato il prossimo instancabilmente, facendoti serva umile e premurosa, tu che sei stata buona senza inorgoglirti ed hai amato l'Amore sopra ogni altra cosa, tu che hai versato il tuo sangue per non tradire il Signore, tu che hai perdonato il tuo assassino desiderando per lui il Paradiso: intercedi e prega per noi presso il Padre, affinché diciamo sì al disegno di Dio su di noi.
Tu che sei amica di Dio e lo vedi faccia a faccia, ottienici da Lui la grazia che ti domandiamo... Ti ringraziamo, Marietta, dell'amore per Dio e per i fratelli che già hai seminato nel nostro cuore. Amen."

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici