giovedì 21 agosto 2008

Ringraziamenti di fine serata...


Al termine di questo giorno, il mio ringraziamento sale fino a te, Padre, mi illumini di amore immenso, mi doni una gran forza, e soprattutto, mi fai vivere la vita, con la voglia di vivere, mi fai volare, mi fai amare, mi fai sognare, e al termine di questo giorno osservo il grande meraviglioso cielo che tu hai creato, e che nella mia piccola mente ti rappresenta, e vedo la luna, penso che sia nostra madre, Maria, e le stelle, i tuoi santi. Cosa sei o Padre ? inafferrabile, irraggiungibile, incomprensibile, ti sei fatto uomo, ti sei fatto umile ti sei fatto come noi, per farci come te.. mi prendi con la punta del tuo dito, mi fai volare sino a te, e col tuo soffio potresti distruggermi, invece mi dai il respiro, mi dai il calore mi dai amore, Padre mio, che ti degni di guardarmi, ma chi sono io ? sono polvere della terra, schifezza e nullità, svengo se penso con quale dignità tu mi hai creato.. non sono nulla senza di te, Padre MIO, perciò fammi volare ancora .. fammi giungere sino a te, sorreggimi nella tua ala, che il vento del tuo Spirito Santo, accarezzi la mia anima, che essa splenda sfolgorante alla tua presenza, illuminata dalla tua luce, voglio essere vetro trasparente, la gente deve vedere te, voglio essere una rullino di una macchina fotografica, impressionami come vuoi. Oh mio pittore, sono la tua tavola, dammi tutte le pennellate che vuoi, disegnami colorami, fammi diventare come piaccio a te. Mi abbandono a te, voglio essere un funambolo. Sii tu la mia corda, si tu la mia rete il mio spazio, il mio respiro. Mio DIO, mio amore, mio tutto, mio cuore, mia gioia.. sono tuo sono sempre tuo.. PADRE … TI AMO

Con affetto..

Il tuo figliol prodigo

Gaetano.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici