domenica 19 ottobre 2008

Riflessioni al Crocifisso


Caro Gesù,

scrivo a te, oggi, questa mia lettera, per mettere nelle tue mani il mio cuore, tu possiedi la facoltà per leggerlo, come un libro, là puoi trovare tutti i miei pensieri, dubbi, paure, gioie, speranze, illusioni e disillusioni, tu sai perfettamente cosa è stata la mia vita, nel continuo susseguirsi di successi e fallimenti, di gioie e di dolori, di illusioni e disillusioni; tu Signore, conosci tutte le persone che mi sono state vicine, buone o cattive, tutte le benedizioni e le maledizioni che abbiamo ricevuto, e il conseguirsi di lacrime e sorrisi.
tu signore ogni giorni rinnovi il tuo sacrificio per noi, che ci viene ricordato nel vedere il Crocifisso, simbolo di un DIO pazzo di amore, ma anche di un umanità in agonia, tu signore, vieni a ricordarci che il tesoro delle tue grazie, non viene da qualche scettro magico, ma dalle tue SANTE PIAGHE, dai tuoi dolori, così, così solo hai vinto il demonio, e così solo ci hai presi per mano e portati verso i cieli.
io so bene che la storia è saldamente nelle tue mani, anche quando dubito e mi chiedo "che ne sarà di me?" so bene che sarà quel che tu vorrai, che tu sei il pittore, e io il tuo quadro, che tu vorrai darmi tutte le pennellate che vuoi, così come vuoi. tu hai già in mente che tipo di quadro vuoi che sia, e così cerchi di formarmi.. a volte però, il dubbio mi assale, e la forza viene meno, la sicurezza diventa tremore, e mi sento solo.. ricordami in quei momenti di solitudine, la tua vicinanza, appoggiami il capo nel tuo cuore, fa che io possa sentire i tuoi battiti, e come impulsi elettrici ricarichino la mia anima.
quando il dubbio mi assale, aiutami a guardare gli occhi fissi a te, prendere la tua mano e abbracciarti forte signore, Gesù mio fratello, amico, confidente, DIO, padre, allontana da me le insidie del nemico, e delle persone che a lui si son consacrate, con opere e con pensieri.
TI benedico Signore e ti ringrazio anche per il dono di questa domenica...

dal tuo figliol prodigo

Gaetano

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici