giovedì 4 dicembre 2008

Lettera del Papà celeste..


Figlio mio,
forse tu non mi conosci ma io so tutto di te, so quando ti siedi e quando ti alzi, conosco a fondo tutte le tue vie, perfino i capelli del tuo capo sono contati. Ti ho creato a mia immagine, in me vivi, ti muovi e sei, poiché sei un mio progetto. Ti ho conosciuto prima che fossi concepito, ti ho scelto quando ho proclamato la creazione, non eri uno sbaglio, poiché tutti i tuoi giorni sono scritti nel mio libro. Ho determinato esattamente il tempo della tua nascita e dove abiterai, sei fatto in modo meraviglioso, stupendo. Ti ho intessuto nel seno di tua madre e ti ho portato fuori il giorno della tua nascita. Sono stato scambiato per un'altro da quelli che non mi conoscono. Non ti ho tenuto lontano e non sono arrabbiato, sono invece l'espressione completa dell'amore, ed è mio desiderio amarti pienamente semplicemente perchè sei mio figlio/a, e io sono tuo Padre.
Ti offro più di quello che il tuo padre terreno potrebbe mai offrirti, perchè sono il Padre perfetto, ogni dono perfetto che ricevi viene dalla mia mano, perchè provvedo a tutto ciò di cui hai bisogno. Il mio piano per il tuo futuro è sempre stato pieno di speranza perchè ti amo di un'amore eterno. I miei pensieri per te sono più numerosi della sabbia. Esulterò a tuo motivo con gridi di gioia, non cesserò mai di farti del bene perchè tu appartieni a me e sei il mio tesoro, desidero stabilirti con tutto il mio cuore e tutta l'anima mia e voglio mostrarti così grande e impenetrabile.
Se mi cercherai con tutto il cuore, mi troverai.. Trova il tuo diletto in me e io ti darò quel che il tuo cuore desidera, perchè sono io che ti ho dato quei desideri. Sono capace di fare infinitamente di più di quel che puoi immaginare. IO SONO il tuo più grande consolatore. Sono pure il padre che ti consola in ogni tua più grande afflizione.
Quando hai il cuore rotto ti sono vicino, come un pastore porta un'agnello io ti porto vicino al mio cuore. Un giorno asciugherò ogni lacrima dai tuoi occhi, sono tuo Padre e ti amo come amo il mio figliuolo Gesù.
Perchè in Gesù è realizzato il mio amore per te. Lui è l'impronta esatta della mia essenza. Lui venne a mostrare che io sono con te no contro di te ed a dirti che io non conto i tuoi peccati. Gesù morì così, che possiamo essere riconciliati. La Sua morte fu, la mia espressione ultima del mio amore per te. Ho dato tutto ciò che amo per guadagnare il tuo amore.
Se ricevi il dono del mio figliuolo Gesù, ricevi anche me e nulla ti separerà più dal mio amore. Vieni a casa e farò la più grande festa mai vista in cielo. Sono sempre stato tuo Padre e sarò sempre Padre.
La mia domanda è: "vuoi essere mio figlio?
Ti aspetto, con amore, Tuo Papà'.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici