giovedì 25 giugno 2009

le spighe di grano




Un ragazzo passeggiava con il nonno lungo il ciglio di un viottolo, in aperta campagna.
Osservando un campo di spighe biondeggianti, incantato da quel mare d'oro,
si stupì nel vedere che alcune spighe piegavano in giù il loro stelo,
toccando quasi terra, mentre altre se ne stavano ben dritte e slanciate verso il cielo.
Chiese al nonno la spiegazione di quello strano mistero.
Il nonno colse due spighe:una ripiegata, l'altra diritta.
Stritolò la prima e disse:
"Vedi, questa è ripiegata perché è carica di frutti".
Poi tentò di sgranare l'altra e disse:
"Vedi , questa è vuota, per questo sta ben diritta....
Accade spesso così anche fra gli uomini, ragazzo mio:
le teste leggere s'innalzano scioccamente al di sopra delle altre..."



Ci sono persone la cui unica preoccupazione
è cercare di convincere il mondo che li circonda
quanto loro siano bravi, importanti e indispensabili.

Osserviamoli e sorridiamo.
Perché, chi ha una grande idea di sé,
probabilmente è l'unica grande idea che ha...

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici