domenica 9 agosto 2009

scontrarsi con la realtà


Cari Fratelli e Sorelle,

lo sappiamo bene, i tempi in cui viviamo sono molto difficili, c'è lo ripetiamo continuamente, c'è lo ricordiamo ogni volta che leggiamo un giornale, né prendiamo atto vedendo il satanismo esplicito o occulto che vaga come peste sulla terra.. Gesù ci dice di non essere tristi, per il dolore che sentiamo, il tutto avviene come le doglie di un parto in cui una donna incinta sta per FINIRE la propria gravidanza.. ma inizia la nuova vita, inizio e fine, sono le parole che in ebraico si uniscono nella parola “esodo”, il cristianesimo è pieno di fine e inizi.. la nostra regina Maria, è la fine dell'antico testamento e l'inizio del nuovo... Gesù finisce la sua vita terrena sulla croce.. ma sotto la croce inizia la chiesa.. inizio e fine nella morte dei martiri.. inizio e fine in questa umanità logora di milioni di anni di peccato.. in questa terra dal quale nasce ogni essere vivente.. ma che viene irrigata col sangue più che con la pioggia.. una terra stanca e satura di tutti i peccati e i misfatti che sopra di essa si compiono.. una terra che grida al cielo sin dal primo momento quando il sangue di Abele, gridò a DIO.. i cristiani di oggi sono cristiani depressi e demoralizzati, difficile incontrare i volti che riflettono DIO, sorridenti e sereni, pur nelle sofferenze, consapevoli che tutto andrà bene perchè tutto saldamente nelle mani divine, molto facile invece vedere volti tristi e oppressi come quello di Giuda, cristiani sofferenti, che vivono il proprio credo di “precetti” ma che non hanno alcun rapporto col proprio DIO, se non quello che si ha con un datore di lavoro.. in questi tempi, invece c'è bisogno di riscoprire il volto paterno (e materno) di DIO, di sentirsi a sicuro, perchè le avversità non mancano di certo (sono forse mancate mai ?), ma non mancano le grazie e le conversioni, non mancano i sacramenti che è il rivestirsi a DIO.. e sopratutto sappiamo che l'uomo può togliere tutto, libertà, dignità, danaro, tutto.. ma di certo non può togliere la fede, la preghiera, l'amore a DIO... i martiri c'è lo dimostrano benissimo... possiamo poi dire “eh ma poi si ci scontra con la verità e tutto cambia”, e invece no, perchè Gesù e Maria non vivevano sulla luna, e nemmeno i Santi, nostri fratelli.. hanno vissuto gioie e delusioni, hanno vissuto sconforto e peccato, aridità .. le loro vite non sono state segnate da vittorie e fama e successo, ma spesso da povertà e mortificazione.. e questo lo sappiamo molto bene.. fratelli cari.. ciò che ci chiede DIO è amore, quell'amore che non è un semplice “affetto” o simpatia, quell'amore fiducioso, Gesù ci paragona a dei “bambini” i bambini vanno a rivolgersi ai genitori pure quando “le prendono”..dipendono da loro, si fidano di loro.. a loro si addice il salmo 23 che dice “Anche se andassi nella valle dell'ombra non temerei alcun male perchè tu sei con me”, lo sappiamo bene, i bambini quando hanno paura vogliono i genitori.. e poi non hanno più paura.. e noi ? Che male temeremo se c' è DIO ?.. di scontrarci con la realtà ? Ma la realtà è di DIO.. non è un essere stralunato.. che vive chissà dove.. egli è il regista di tutto.. consegnamo a lui tutte le nostre vite ed egli ci trasfigurerà, e non preoccupiamoci degli errori, DIO non vuole che siamo angeli per amarlo.. DIO vuole che siamo figli.. e i figli sbagliano.. i nostri errori spesso contrastano la realizzazione del suo piano, ma noi affidiamo anch'essi a lui, perchè lui possa benedirli e trasfigurarlo.. infatti è meglio un errore affidato a DIO e alla sua misericordia, che una virtù vissuta con egoismo.. il primo frutterà fiori di conversione e pentimento (vedi le storie dei santi).. il secondo germi di egoismo e di morte.. quindi non temiamo l'amore di DIO anzi, amiamolo e ricambiamolo affidiamo tutta la nostra vita a lui.. gioie e dolori, speranze e delusioni, virtù e peccati, cose giuste ed errori.. tutto.. non solo il buono ma tutto, ed egli ci trasfigurerà... coraggio quindi, soldati di Cristo.. alzatevi e andiamo.. che è lunga la battaglia, ma sicuro è l'esito.. e che DIO sia con noi !

Vostra sorella

Agata.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici