lunedì 3 agosto 2009

Ti darò un angelo


Un bambino che stava per nascere a questo mondo domandò a Dio:
«Mi dicono che sto per essere inviato sulla terra...
Come io potrò vivere là se sono così piccolo e indifeso?»
E Dio rispose: «Tra la moltitudine degli angeli, io ne ho scelto uno speciale per te. Sta aspettandoti e si prenderà cura di te».
«Ma dimmi: qui in cielo io non faccio null'altro che cantare e sorridere
e ciò è sufficiente per essere felice. Sarò felice là?».
«Il tuo angelo canterà e sorriderà per te... Ogni giorno, in ogni istante,
tu sentirai l'amore del tuo angelo e sarai felice».
«Come potrò capire quanto mi parleranno, se io
nemmeno conosco la lingua che le persone parlano?»
«Con tanta pazienza e amore il tuo angelo ti insegnerà a parlare».
«Che cosa potrò fare quando avrò desiderio di parlarti?»
«Il tuo angelo t'insegnerà a mettere le mani giunte e a pregare».
«Ho sentito dire che sulla terra ci sono degli uomini cattivi.
Chi mi proteggerà?»
«Il tuo angelo ti difenderà anche con il rischio della propria vita».
«Ma io sarò sempre triste perchè non potrò più vederti».
«Il tuo angelo sempre ti parlerà di Me, t'insegnerà il modo
di venire a Me, e io sarò sempre dentro di te».
In quel momento in cielo si fece molto silenzio,
e le voci della terra si potevano sentire.
Il bambino, avvicinandosi, chiese sottovoce:
«Oh, Dio, io sono pronto per partire, ma dimmi, per favore,
il nome del mio angelo».
E Dio rispose: «Chiamerai il tuo angelo, MAMMA!»

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici