venerdì 13 agosto 2010

aspettando te..


Giorni e notti, mi siedo stanco ad aspettare te Signore, cerco l'acqua della tua grazia, la freschezza del tuo ristoro.. Giorni e notti chiudo gli occhi pensando e immaginando a come potrà essere il paradiso.. tutti i mali del mondo mi passano d'innanzi come un film di vecchia epoca, come il dolore di chi soffre, come famiglie spezzate da un lutto e giovani distrutti dalla strada, mi passano d'innanzi le madri che soffrono e i muti lamenti dei poveri, immagino un paradiso di felicità dove tutto questo non esiste, immagino la gioia eterna e un po' di giustizia, immagino solo lacrime di amore e di gioia.. immagino una madre e tanti fratelli, immagino un padre, tu, Signore.. Giorni e notti siedo stanco nel mio dolore di un vorticoso vai e vieni di azioni e di pazzie, si muore e il sangue scorre per le strade unendosi a quello di Abele, e grida più che mai giustizia verso di te..cerca ristoro e conforto nelle mani e nel cuore di DIO, perchè tu sei il primo e l'ultimo, se perdiamo pure te cosa resta di questo mondo ? Un enorme e grande cimitero dove atti e persone si susseguono e vengono cancellati e ricreati..ma questo è un pensiero triste Signore.. preferisco guardare la natura, il mondo e le stelle che hai creato.. preferisco guardare i fiori e le colombe e pensare a come sarebbe bello ritornare a essere in perfetta unione con loro come fratelli.. Signore cerco ristoro, sono affamato e assetato, stanco e sporco, di una vita che macchia, di un ingordigia che distrugge, cerco una stella e una luce, cerco una porta e una via, e questa è la mia preghiera del mattino, Signore Gesù, tu che hai vissuto e sofferto, tu che sei stanco affaticato e stanco, tu che sei stato maltrattato e ferito, Signore, tu che sei morto a causa dell'ingiustizia.. tu che sei il giusto innocente che ha vinto il nostro peccato.. tu sei la mia speranza, la resurrezione da questo sepolcro che è il mondo, la luce in questa tenebra, l'amore nell'odio, la gioia nel dolore, tu e tu solo Gesù puoi farci sentire amati, tu solo Signore Gesù puoi donarci la pace.. puoi consolarci e darci speranza.
Consola tu le famiglie che perdono i loro cari, i bambini orfani, violentati e maltrattati e uccisi.. perdona e consola tu i giovani che sempre più vuoti vanno verso un vortice di divertimenti che li macina.. quelli vittime di incidenti stradali che muoiono, che soffrono.. aiutali ad affidarsi a te..sempre. Aiuta le coppie i matrimoni che falliscono i genitori che s'ammazzano i figli che scappano via pure dalla loro dignità. Aiuta le giovani donne le giovani mamme a trovare la vera dignità di donna, come la trovò Maria Santissima e tutti i Santi come Sant'Agata e Santa Gemma Galgani, aiuta gli uomini a non essere perversi a saper portare i pantaloni a essere UOMINI così come lo era San Giuseppe e San Pietro. Aiuta me infine che mi faccio portatore di questa preghiera oggi, solo perchè un grosso dolore pesa nel mio cuore.. perchè soffro e piango e non voglio dire niente a nessuno, perchè spero che mi aiuterai davanti una realtà che mi fa tremare i polsi, perchè vivo interiormente il mio microscopico Gethsemani e ho paura di perderti avvolto nel mio dolore.. chissà se capirò che non devo affidarmi a nessuno se non a te, che gli amici mi hanno tutti abbandonato.. ma tu mai.. e che ancora una volta comunque vada solo tu devi essere il mio pilastro.. chiedo a te Signore la forza, perchè io al solito non c'è l'ho.. non dimenticarti di me Signore, non lasciarmi a lungo senza la tua presenza.. non abbandonarmi Signore Gesù.. Ti amo!


Salmo 13 (12)



Fino a quando, Signore, continuerai a dimenticarmi?
Fino a quando mi nasconderai il tuo volto?
Fino a quando nell’anima mia proverò affanni,
tristezza nel cuore ogni momento?
Fino a quando su di me trionferà il nemico?

Guarda, rispondimi, Signore mio Dio,
conserva la luce ai miei occhi,
perché non mi sorprenda il sonno della morte,
perché il mio nemico non dica: «L’ho vinto!»
e non esultino i miei avversari quando vacillo.

Nella tua misericordia ho confidato.
Gioisca il mio cuore nella tua salvezza
e canti al Signore, che mi ha beneficato.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici