mercoledì 16 febbraio 2011

I dieci comandamenti laici


Domina la tua lingua.
Dì sempre meno di quello che pensi.

Rifletti... prima di fare una promessa e di non rispettarla dopo, non importa quanto ti costa compierla.

Mai.... Non lasciarti mai sfuggire l'occasione di dire qualcosa di incoraggiante ad una persona, o qualcosa di buono su di lei.

Interessati... alle persone che ti circondano, alle loro famiglie, ai loro focolari, ai loro sogni. Stai con coloro che ridono sanamente e conforta quelli che piangono.

Sii allegro.
Ridi delle buone storie ed impara a raccontarle. Trasmettere allegria è un dono che tutti possiamo fare.

Conserva... una mente aperta per tutte le cose.
Ricorda che non ci sono verità assolute. E che è una virtù poter divergere pur conservando l'amicizia di chi si oppone alle nostre idee.

Lascia... che le tue virtù parlino da sé e rifiuta di parlare delle debolezze e degli errori altrui. Condanna la mormorazione, soprattutto quella malintenzionata.

Fa'... attenzione alla suscettibilità dei molti.
E' più facile ferire che riparare dopo.

Non... fare caso alle chiacchiere sulla tua persona. Vivi in modo che nessuno possa dare loro credito e finiranno per essere dimenticate.

Non... essere eccessivamente geloso dei tuoi diritti. Ma lavora, abbi pazienza, conserva la calma, credi in te stesso, sii fermo e riceverai la tua ricompensa.

"Il passo del tempo deve essere una conquista e non una perdita".

(fonte non specificata)
ringrazio, la "solita" LISA, per avermelo inviato. è una vera fonte inesauribile di "Saggezza" DIO TI BENEDICA.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici