giovedì 3 marzo 2011

il giusto peso


Gesù fissò lo sguardo su di loro e disse: “Agli uomini questo è impossibile, ma a DIO ogni cosa è possibile” (Matteo 19:26)

Un Antica Leggenda narra che, in principio, DIO creò i primi uccelli senza ali. Successivamente gli disse “Venite e prendetele con voi”; erano due ali, e gliele appoggiò sul dorso. In un primo momento, gli uccelli esitarono un po'; poi uno cominciò ad alzarle con il becco, ma erano troppo pesanti, un altro le alzò con gli artigli, ma erano troppo grandi, infine l'ultimo se le sollevò sulle spalle prese una rincorsa, e volò!.

Cari Amici genitori, quante volte avere un figlio si tramuta in un grosso peso sulle spalle che non si sa gestire; i compiti e le responsabilità che ci vengono affidate sono onerosi, a volte ci sembra che non riusciremo a vedere il giorno di domani, figuriamoci il prossimo anno. Le notti insonni per le coliche e le poppate, quelle interminabili giornate dirante gli anni terribili, i compiti a scuola, la fase adolescenziale, i primi amori... tutto può apparire come un carico più grande di noi.

Tuttavia, è necessario ricordarsi della storia degli uccelli. DIO non ci prova mai oltre le nostre forze, non ci chiede mai di più di quanto lui, come nostro padre, non sia disposto a fare per noi. Non lasciamoci sopraffare da un momentaneo peso; prima impariamo a volare, prima ci sentiremo liberi e indipendenti.

Noi, rispetto agli uccelli, abbiamo un grosso vantaggio: un Padre che ci guida nelle prove e durante il viaggio. Non temere, dove tu non riuscirai, DIO lo farà per te. Ricorda : NULLA GLI è IMPOSSIBILE!

Dal sito www.piuchevincitori.com

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici