venerdì 10 febbraio 2012

Guida per la preghiera spontanea [30 minuti col Signore]

La preghiera è dialogo, tutto ciò che esce dal cuore è gradito a DIO, talvolta però è utile trovare la confidenza col Signore in maniera ordinata, seguendo degli spunti che ci renderanno la preghiera più profonda e lunga - noi abbiamo seguito per questa guida gli spunti dati dalla Santa Messa che è per noi Cristiani la preghiera perfetta.

Prima di iniziare : dobbiamo convincerci che bisogna non avere fretta (nel titolo ho scritto 30 minuti col Signore) ma  se il Signore volesse rimanere con te per due ore ? davanti al Signore non si guarda l'orologio, si riceve la compagnia del Signore.

Per aprirci degnamente al Signore, dobbiamo innanzitutto riconoscerci peccatori, fare un analisi della nostra vita e chiedere perdono a DIO [e la grazia di perdonare gli altri], il metodo che preferisco è di leggere i dieci comandamenti, meditandoli uno per volta e ripetere :" Signore Pietà" e "Cristo Pietà". 
 I dieci comandamenti per chi non li conoscesse sono :

Io sono il Signore Dio tuo:
1. Non avrai altro Dio fuori di me.
2. Non nominare il nome di Dio invano.
3. Ricordati di santificare le feste *.
4. Onora il padre e la madre.
5. Non uccidere.
6. Non commettere atti impuri.
7. Non rubare.
8. Non dire falsa testimonianza.
9. Non desiderare la donna d'altri.
10. Non desiderare la roba d'altri.

alla fine si può recitare l'atto di dolore o se volete il Salmo 50

Dopo aver fatto la penitenziale, si ci può mettere con fiducia dinnanzi al Signore e invocare lo Spirito Santo. Esistono molte preghiere allo Spirito Santo, le più classiche sono : le Invocazioni allo Spirito Santo; si può continuare con preghiere alla Santissima Trinità o a DIO PADRE.
Quando si è pronti prendere in mano la Bibbia, e si hanno diverse possibilità: leggere un passo a caso, (certi che lo Spirito Santo in quel momento mi sta illuminando), si può decidere prima cosa leggere oppure, decidere il passo che ci propone la liturgia, facendo così una preghiera in comunione con la Santa Chiesa.

Ovviamente a questo punto la meditazione sul passo è d'obbligo, con preghiere, e riflessioni sulla scia del passo appena letto si possono iniziare le preghiere d'intenzione, se si è un gruppo di preghiera dire un intenzione ciascuno e concluderla con Ascoltaci, Signore oppure pregare dialogando col Signore, l'importante è pregare sempre con Cristo, per Cristo e in Cristo, a questo punto è utile ricordare la Passione di nostro Signore recitando qualche preghiera a Gesù Crocifisso, e per i defunti.


A Questo punto si può concludere ringraziando il Signore per il tempo passato con lui e per i doni che ci ha dato, si può recitare il Padre Nostro, che è la preghiera che Gesù ci ha donato, ed infine si Invoca la Benedizione del Signore usando per esempio le sette sante benedizioni.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici