domenica 8 aprile 2012

La storia di Davide - Racconto di Pasqua

La storia si svolge a Gerusalemme all'epoca di Gesù 

Davide è un bambino che sta studiando con i compagni la storia di Isaia, quando sul suo piede vede un piccolo bruco, subito lo nasconde nella sua mano, lo porta a casa e gli costruisce un bel cestino e lo chiama come il profeta Isaia.
Dopo un pò di giorni, va dal padre al centro di Gerusalemme e decide di prendere una foglia di palma per coprire il cestino dal calore del sole, ma sente una gran confusione e vede tanta gente con in mano foglie di palma e dopo poco scorge un signore su un asinello che viene accolto con grida di gioia, lo chiamano Gesù, e capisce che deve essere una persona importante, ma si chiede:" E' importante e cavalca un asino? "
Dopo un po' di tempo Davide guardando nel cestino non vede più il suo amico Isaia e comincia a cercarlo dappertutto, ma nulla, si siede e piange disperato, così lo ritrova la mamma che lo consola dicendo che Isaia non è scappato, ma è chiuso in quel piccolo bozzolo attaccato alle pareti del cestino.
Davide dice: "...allora è morto?"
Ma la mamma risponde che non è cosi e che fra qualche tempo quando Dio vorrà egli uscirà dal bozzolo e diventerà una bellissima farfalla.
Passano dei giorni quando sempre tra la folla sente gridare, ma questa volta non sono grida di gioia, ma insulti verso un uomo che porta una Croce. I soldati romani lo spingono e lo fanno cadere e il suo viso è proprio vicino a Davide che spaventato si accorge che è lo stesso uomo che cavalcava l'asinello. Rimane rattristato e corre dalla sua mamma per capire che sta succedendo.
La mamma gli racconterà che Gesù è un uomo buono a cui alcuni non hanno creduto e lo hanno fatto uccidere su una Croce.
Dopo tre giorni la domenica mattina Davide si sveglia e vede nel suo cestino una grande e meravigliosa farfalla; è Isaia piu bello di prima!! La farfalla si ferma quasi a salutarlo e poi comincia a volare. Davide la segue chiamandola e si ritrova in un giardino dove vede Isaia posarsi sulla spalla di un uomo dagli abiti bianchi e luminosi e guardandolo si accorge che è Gesù, l'uomo che aveva visto portare la croce. Isaia vola via in alto.
Sempre Davide ricorderà Isaia e quell'uomo Gesù, e saprà che anche se non vedrà più Isaia la farfalla, rimarra nel suo cuore e anche se non incontrerà più Gesù sa che lo accompagnerà nella sua vita per sempre.
(tratto dal web)

Sudditi di Gesù Cristo e L'amore di Gesù e Maria trionfa sempre augurano una santa e gioiosa pasqua a tutti voi !!

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici