martedì 30 ottobre 2012

Sono credente a modo mio...


Sono credente a modo mio, 
Ritengo che la religiosità valga più delle religioni.
Le feste patronali rigogliose di eccessi, le prediche enfatiche, i leggendari poemi di santi e beati, le chiese tronfie di ori, le chiassate di mistificatori, 
e falsi angeli.
Amo i conventi silenziosi e pregni di sensazioni, la solitaria preghiera in cui la coscienza s'abbandona e l'anima s'acquieta.
Quando è possibile rigenerarsi in DIO e sentir dentro le voci dei cieli.
E in questi lunghi attimi, frammenti d'Eterno,
Agata mi è accanto, dolce e protettiva.
E allora mi vien voglia d'accarezzarla, la mia santuzza, e donarle i fiori della mia religiosa malinconia,
la solitudine dei miei pensieri, i dubbi...
(Aldo Motta)

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici