venerdì 15 febbraio 2013

Via Crucis...riflessioni



 Ti adoriamo, o Cristo, E TI BENEDICIAMO.
 perchè con la tua Santa Croce hai redento il mondo.
 Dal libro delle lamentazioni ..."Voi tutti che passate per la via, considerate e osservate se c'è un dolore simile al mio dolore, al dolore che ora mi tormenta".
 Riflessione:« La sofferenza fisica si verifica in qualsiasi modo «duole il corpo», mentre la sofferenza morale è «dolore dell’anima».(SD 5)
Partendo da questa fondamentale premessa , intendo fare un  ulteriore distinzione  tra la sofferenza fisica che riguarda principalmente il corpo, quindi più evidente agli occhi di chi guarda e la  sofferenza psichica più nascosta, poiché ferisce nel profondo dell’anima.
Tale sofferenza psicologica si presenta a noi con diversi nomi come: la tristezza inconsolabile, il rimpianto irreparabile, il sogno irraggiungibile, l’abbandono  ingiustificabile e ancora  come  l’amara delusione per quel tradimento impensabile, per quell’addio che trafigge cuore e anima, per quella violenza segreta e non raccontabile, per quelle offese inaccettabili e tanto altro ancora …
Ognuna di queste sofferenze ha qualcosa di non sopportabile, di profondamente ingiusto e lascia il segno di ferite aperte  ed  invisibili agli sguardi frettolosi e poco attenti della gente.

INTENZIONE DI PREGHIERA :  O Gesù, innanzitutto ti ringraziamo per aver accettato la Croce, aprendoci così una nuova strada; e  ti preghiamo unitamente a Maria,  tua e nostra tenerissima madre, per  tutti gli operatori  della salute , nonché di quanti vivono e operano accanto a chi soffre nel corpo e nell’anima.
O Gesù ,sommo sacerdote, ti preghiamo in particolare per coloro che si sentono stanchi, che si trovano in difficoltà, che sono caduti ed hanno abbandonato il servizio sacerdotale. Ti preghiamo per coloro che sono impediti nel loro ministero di evangelizzazione o sono perseguitati a causa del tuo Nome. Fa che si sentano lieti di poter  soffrire qualcosa per amor tuo. Dona ai sacerdoti la grazia di rialzare, nel sacramento della Riconciliazione, coloro che sono caduti. Fa che tutti i tuoi sacerdoti esprimano generosamente nella loro vita la tua immagine. Amen.
 Padre Nostro
 Santa Madre, deh! Voi fate che le piaghe del Signore siano impresse nel mio cuore.

Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici