domenica 23 febbraio 2014

Che cosa è la perfezione ? esiste ?

Siate voi dunque perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste (Mt 5, 48)
Noi amiamo spesso dire che la perfezione non esiste, usiamo spesso frasi del tipo "nessuno è perfetto" oppure "L'uomo non è perfetto ma perfettibile" o ancora "Io sono un peccatore ma attorno a me santi non ne vedo" ecc..
Se è così perché Gesù nel passo evangelico che ho usato come introduzione ci chiede, anzi ci comanda di esserlo ? ci chiede cose impossibili ?
Questo passo è preceduto da celeberrimi ammonimenti di Gesù:

"Avete inteso che fu detto: Amerai il tuo prossimo e odierai il tuo nemico; ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per i vostri persecutori, perché siate figli del Padre vostro celeste, che fa sorgere il suo sole sopra i malvagi e sopra i buoni, e fa piovere sopra i giusti e sopra gli ingiusti.  Infatti se amate quelli che vi amano, quale merito ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?"
Cosa è dunque la perfezione ?

Noi usiamo spesso questa parola, tuttavia il senso ci sfugge: possiamo definire per esempio cosa è un corpo perfetto ? un lavoro perfetto ? una chiesa perfetta ? una famiglia perfetta ? come si definisce la perfezione ?
è qualcosa di relativo ? di assoluto ?

In ambito religioso, siamo spesso abituati a dare un nome alla "perfezione" questo nome si chiama "santità" difatti DIO è il "tre volte santo" ovvero colui che è perfetto nella perfezione (tre è il numero perfetto).

Qual'è la definizione che possiamo dare a un santo ?
Nel Levitico (Cap. 17) si trova uno splendido comandamento che poi viene ripreso da Gesù "Non coverai nel tuo cuore odio contro il tuo fratello; [...] Non ti vendicherai e non serberai rancore contro i figli del tuo popolo, ma amerai il tuo prossimo come te stesso. Io sono il Signore."

La perfezione consiste nell'amore, tutto il mondo si muove nell'amore e per amore, il punto è che ci sono vari tipi di amore, alcuni perversi, alcuni egoistici, amori verso le cose (denaro, potere, male) amore verso se stessi, amore verso una causa.
Tutto si muove per amore (o una forma perversa di esso) ma non tutto è amore porta al bene (per esempio il troppo amore per il denaro non porta quasi mai a cose buone).

Come si fa a capire se un "amore è buono" ?
Possiamo sempre seguire il "consiglio di Gesù "Dai frutti riconoscerete l'albero" ma sopratutto il considerare sempre che DIO non ci ha creati come "esseri solitari" ma come membri di una comunione (o comunità), egli stesso non è un DIO solitario ma un DIO in tre persone che comunicano tra loro.

Fateci caso, prendete la Bibbia e leggetene le prime pagine, il racconto della creazione:
Dio si mette a creare tutte le cose e ogni cosa creata conclude dicendo "e vide che era cosa buona" poi creò l'uomo (a sua immagine e somiglianza) e vide che era cosa "molto buona", ma improvvisamente si accorse che qualcosa non andava:

"Non è bene che l'uomo sia solo: gli voglio fare un aiuto che gli sia simile"

La solitudine non è una cosa buona, e qui non si parla di solitudine in senso assoluto, l'uomo aveva molta compagna, gli animali, la natura, DIO stesso, ma la solitudine di una mancata comunione, quella che avrebbe avuto dopo la creazione della donna.
Donna creata da DIO in maniera simile (nella dignità) ma non uguale (in senso fisico) all'uomo.

Cosa è dunque la perfezione ?

In questi tempi sociali amiamo condividere su Facebook o su Instagram foto di bellissimi paesaggi, molti dei quali definiti da noi "paesaggi perfetti", cosa li rende tali ?

L'assoluta armonia delle cose.
Il mix tra i diversi colori, i diversi materiali, l'insieme di queste cose rende un paesaggio perfetto, cielo e mare, rocce, erba, sole, pioggia rendono un paesaggio perfetto.
Anche un corpo perfetto non lo si può definire solo perché c'è un bel seno o belle spalle o un bel paio di occhi, ma quando una persona è armoniosa in tutte le sue caratteristiche (e badate bene armoniosa non significa per forza magra o comunque entro certe misure).
Un lavoro perfetto ? Un marito/moglie perfetta ? 
Sono sicuro che ognuno di noi avrà diverse caratteristiche da elencare per definire la propria visione di perfezione ma sono sempre tante caratteristiche unite insieme che rendono perfette le cose.

La nostra perfezione quindi sta nell'essere santi, che sta nel non covare rancore, nell'amare DIO e il prossimo in tutte le sue forme, così come descritto dal Signore.

Facile no ?
Affatto ! è difficilissimo.

Per quello abbiamo bisogno di sacrificio, di perdono, di preghiera, ma anche della consapevolezza che il nostro obiettivo è assolutamente raggiungibile (non facile ma nemmeno impossibile), che il Signore non ci chiede qualcosa di irrealizzabile, c'è riuscita sua madre, ci sono riusciti i santi... volendo ci potremmo riuscire anche noi.

In fondo quello che ci chiede Gesù è una cosa talmente semplice che i bambini lo fanno in maniera del tutto naturale, senza sforzarsi: "Amate, comunicate e condividete questo amore, con ogni cosa, creatura, persona, e sopratutto in DIO e con DIO e per DIO"
Semplice no ?

Vi ricordo (sempre in tema di comunione e condivisione) che siamo anche una pagina su Facebook L'amore di Gesù e Maria Trionfa sempre e un gruppo, sempre su Facebook L'amore di Gesù e Maria trionfa sempre - il gruppo -

Vi aspettiamo, anche per discutere riguardo la perfezione.







Translate

Vi presento Agata

Consiglialo agli amici